Oggi su Rai Gulp è andata in onda l’ultima puntata della seconda serie di Spike Team. Ogni produzione fa storia a sé e questa è stata sicuramente un’esperienza molto formativa sotto tutti i punti di vista. Da spettatore, quando guardi un cartone animato difficilmente riesci a immaginare quanto lavoro ci possa essere dietro le quinte, quante discussioni, ripensamenti, ribaltamenti (di solito di idee ma, sovente, anche di colleghi), delusioni e, fortunatamente, soddisfazioni. Tra queste ultime, aver lavorato con sceneggiatori come Davide Aicardi, Lorenza Bernardi e Andrea Iovinelli, e con un direttore artistico come Marco Storani. In questi anni si è creato anche un bel rapporto professionale e umano con Andrea Lucchetta. Ecco, la soddisfazione più grande riguarda proprio lui e ora posso rivelarla: avergli fatto sparire per qualche minuto il celebre taglio “Monte Cervino” e averlo trasformato in un incrocio tra Angelo Branduardi e Joey Belladonna. Ecco due immagini che testimoniano il misfatto.

 

Lucky e Vito ep 22 Lucky, Luther e Vito ep 22

Per quei pochi miscredenti che non lo conoscessero, tra i due capelloni Lucky Lucchetta è quello smilzo.

Spike Team © Andrea Lucchetta, Bruno Enna, Andrea Greppi, Maria Claudia Di Genova